Artista autodidatta classe 1963, Mariapia D’Intino non segue una “corrente”, non tenta di “fotografare” ciò che è ma realizza le sue “visioni colorate”, le amplifica con un gusto estetico deciso, molto personale. Le sue opere invitano ad una riflessione profonda sull’arte, linee, colori e forme geometriche costruiscono l’opera senza tener conto dei dogmi imposti, sono espressione vera della sua “anima” creativa, senza barriere preconfezionate in cui essere associata. Mariapia D’Intino vive e lavora a Chieti, ama e realizza arte da 10 anni, è un’artista la cui genuinità ricorda la schiettezza di alcuni grandi artisti dell’arte contemporanea.
Antonio Lori

Dolce e tagliente allo stesso tempo, l’azione di Maria Pia D’Intino conduce alla riflessione. Dopo aver smascherato un’emozione che ella stessa rivendica, condizione primaria e vitale di un’esistenza di dolore e di gioia, il colore, il gesto, il segno, accompagnano la diversità dei materiali che si alternano nelle stratificazioni della quotidianità. L’immediatezza delle figure non tralascia il profondo acume dello sguardo sulle prove della vita.
Zaira Fusco

 

2012 –  Personale
Libreria “Luoghi dell’Anima” Pescara

2015 – Collettiva
Santa Maria del Tricalle – Chieti

2015 – Personale
Area Artigianato Artistico Via delle Caserme – Pescara

2018 – Personale
Museo Barbella – Chieti

2019 – Personale
Museo Barbella – Chieti

2019 – Collettiva
Museo Vittoria Colonna – Pescara

2020 – Collettiva
Bottega d’Arte – Chieti

2020 – Collettiva
Spazio Arte Auchan Aeroporto – Pescara

error: Contenuti fotografici sono protetti

Pin It on Pinterest

Share This